Disturbo specifico
Jessica Ubbiali

Jessica Ubbiali

Disturbo specifico dell’apprendimento: di cosa si tratta?

 

D.S.A. è una sigla che si usa per indicare i Disturbi Specifici dell’Apprendimento, disturbi neurobiologici che riguardano alcune aree specifiche senza compromettere l’intelligenza generale.

Indice

1. Quali sono?

📍Dislessia: disturbo specifico della lettura che si manifesta con una difficoltà nella decodifica del testo 

⚠️ difficoltà nel leggere, comprendere il testo

 

📍Discalculia: disturbo specifico dell’abilità di numero e di calcolo che si manifesta con una difficoltà nel comprendere e operare con i numeri 

⚠️ difficoltà nel fare calcoli mentali, imparare le tabelline

 

📍Disortografia: disturbo specifico della scrittura che si manifesta con difficoltà nella competenza ortografica e nella competenza fonografica 

⚠️ inversione di lettere simili come b e d, errori ortografici

 

📍Disgrafia: disturbo specifico della grafia che si manifesta con una difficoltà nell’abilità motoria della scrittura 

⚠️ scrittura non comprensibile, difficoltà a rispettare i margini

2. Come posso capire se mio/a figlia ha un disturbo specifico dell’apprendimento?

Effettuando un percorso di screening sugli apprendimenti: tramite l’utilizzo di test specifici indagheremo le aree coinvolte nell’apprendimento e scopriremo i punti di forza e di debolezza del bambino/a, intervenendo con percorsi mirati per potenziare i punti di debolezza.

Una volta indagate queste aree, qualora emergesse un D.S.A. si strutturano insieme percorsi ad hoc per ogni bambino/a volti a favorire il suo apprendimento e aiutarlo nel modo più ottimale per una buona riuscita nel contesto scolastico e di vita quotidiana.

Disturbo specifico dell'apprendimento: di cosa si tratta?

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con chi ami

Potrebbe interessarti anche: